Centro sociale sequestrato a Lecce

La polizia ha eseguito oggi un provvedimento di sequestro preventivo di un immobile che in passato ospitava il macello comunale di Lecce e che da qualche tempo era stato occupato abusivamente da un numero imprecisato di giovani appartenenti all'area antagonista e trasformato in centro sociale. Il provvedimento è stato disposto dal gip di Lecce su richiesta della Procura per permettere il reintegro nel possesso della struttura da parte di una società privata che lo ha acquistato dal Comune di Lecce. La polizia ha trovato all'interno 7 giovani che sono stati fatti allontanare e denunciati per occupazione abusiva di edifici nonché per il reato di furto di energia elettrica, in quanto l'immobile era alimentato con un allaccio abusivo ad una vicina cabina elettrica. Durante una perquisizione nell'immobile sono state trovate 18 uova piene di vernice, del tipo di quelle che sono state lanciate durante manifestazioni svoltesi nei mesi scorsi a Lecce. Su due di queste uova erano scritti i nomi di due poliziotti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. LeccePrima.it
  2. Corriere Salentino
  3. LeccePrima.it
  4. LeccePrima.it
  5. US Lecce

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Calimera

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...